Installation views

Images

Press release

SILVIA GERTSCH - XERXES ACH
8 April - 15 May 2010

We are pleased to announce a joint exhibition by the painters Silvia Gertsch and Xerxes Ach.

The paintings of Silvia Gertsch depict instants of reality and are made with the technique of painting behind glass. Those of  Xerxes Ach are abstract, painted with egg tempera on canvas and composed of superimposed monochromatic layers. The two artists share a fervent passion for painting and a maniacal perfectionism; their two apparently contradictory languages become complementary, generating a dialogue.For both artists, color conveys energy and must first of all transmit light, the true protagonist of these works. From the monochrome works of Xerxes Ach light spreads out into the space, beyond the borders of the canvas, giving the surrounding environment a specific luminosity. In the paintings of Silvia Gertsch light appears as the main actor inside the image. With its dazzling luminosity it transforms and dematerializes the figures, shifting them from everyday reality into an almost unreal, dreamy dimension that makes them seem to dance, as if liberated from gravity.Silvia Gertsch was born in Bern in 1963, Xerxes Ach in Esslingen a.N, Germany in 1957. Since 2004 the two artists live at Cenate Sotto, near Bergamo. They regularly show their work at the Jamileh Weber Gallery in Zurich, and their pictures have been included in important group shows on painting, like Painting on the Move" at Kunsthalle of Basel in 2002. Their works are in important public and private collections, including Kunsthaus Zürich and Kunstmuseum Bern.

SILVIA GERTSCH - XERXES ACH
8 Aprile - 15 Maggio

Siamo felici di annunciare la mostra dei pittori Silvia Gertsch e Xerxes Ach.

I dipinti di Silvia Gertsch ritraggono attimi di realtà e sono realizzati con la tecnica della pittura su vetro. I quadri di Xerxes Ach sono astratti, dipinti a tempera all'uovo su tela e composti da strati sovrapposti di colori monocromi. Uniti dalla passione incondizionata per la pittura e un perfezionismo maniacale, i due linguaggi apparentemente opposti diventano complementari e dialogano tra loro.

Per entrambi gli artisti il colore è portatore di energia e deve trasmettere anzitutto la luce, che è la vera protagonista di questi lavori. Dalle opere monocrome di Xerxes Ach si diffonde nello spazio oltre i limiti della tela, dando una luminosità specifica all'ambiente circostante.

Nei dipinti di Silvia Gertsch la luce si manifesta come attore principale all'interno dell'immagine. Con la sua luminosità abbagliante trasfigura e smaterializza le figure, trasponendole dalla realtà quotidiana ad una dimensione irreale e sognante, che le fa apparire come danzanti e liberate dalla forza di gravità.

Silvia Gertsch è nata a Berna nel 1963, Xerxes Ach a Esslingen a.N. in Germania nel 1957. Dal 2004 i due artisti vivono a Cenate Sotto vicino Bergamo. Espongono regolarmente presso la galleria Jamileh Weber a Zurigo e i loro lavori sono stati presentati in importanti mostre collettive dedicate alla pittura, come "Painting on the Move" presso la Kunsthalle di Basilea nel 2002. Le loro opere si trovano in importanti collezioni pubbliche e private, tra cui il Kunsthaus Zürich e il Kunstmuseum Bern.

Texts

Xerxes Ach

Silvia Gertsch